Cerca

OnuOnu

Commenti: Vai ai commenti

Abdulla Shadid: il multilateralismo, unico modo per affrontare le sfide comuni

Il Presidente dell'Assemblea Generale ONU, al termine di UNGA76, ha parlato di COVID-19, cambiamento climatico e parità di genere ad UN News

Il multilateralismo rimane “l’unico modo per affrontare le sfide in comune”, ha detto ai giornalisti il Presidente dell’Assemblea Generale dell’ONU Abdulla Shahid venerdì scorso, nella sua prima conferenza dalla fine dell’Assemblea Generale, la settimana di alto livello annuale. 

Il Covid-19 rimane una sfida importante, che “non sarà risolta finché non raggiungeremo la vaccinazione universale”, ha detto, annunciando un piano volto a convocare un incontro di alto livello a gennaio, per fare un bilancio dello sforzo vaccinale globale. 

Constatando che “l’umanità ha visto un’incredibile quantità di ingegno e solidarietà con il vaccino, in tempo record”, il Presidente dell’Assemblea ha riferito di essere convinto che “abbiamo la capacità di immunizzare il mondo intero.”

“Ciò che dobbiamo fare in questo momento è agire in maniera collettiva per assicurarci che tutte le persone che ne hanno bisogno ricevono il vaccino,” ha sostenuto. “Non possiamo semplicemente accettare che meno del 3% delle persone in Africa abbiano ricevuto il vaccino,” mentre altre regioni del mondo stanno già amministrando il richiamo.

PER LA GENTE, PER IL PIANETA

Per confrontare l’altra minaccia globale, il cambiamento climatico, il Presidente dell’Assemblea convocherà un evento il 26 ottobre, in formato ibrido, intitolato “Realizzando Azione per il Clima – per le Persone, per il Pianeta e per la Prosperità.”

“Questo evento sarà focalizzato sul divario tra le capacità tecniche e finanziarie correnti e quelle richieste per raggiungere l’obiettivo di 1.5 gradi… [e] per mostrare come può essere chiuso quel divario.”

Shahid ha detto che sarebbe un’occasione, per gli Stati Membri, la società civile e altri, per riunirsi e “fare il punto delle iniziative volte ad aumentare l’ambizione sulla strada per il COP26”, che avrà luogo all’inizio di novembre a Glasgow, Scozia. 

 

Una donna lavora nei campi. in molte zone del mondo, infatti, è tipico che i piccoli agricoltori siano donne. (Foto/FAO)

“I DIALOGHI DI HOLHUASHI”

Il Presidente dell’Assemblea ha annunciato che continuerà ad organizzare consultazioni informali con i Rappresentanti Permanenti, chiamati “dialoghi di Holhuashi”, spiegando che nel suo paese natale delle Maldive, l’Holhuashi è un luogo di incontro dove discutere idee e problemi importanti per la comunità. 

Ha detto che cinque di queste sessioni avranno luogo, “per portare lo spirito delle Holhuashi” all’assemblea e per “creare uno spazio per il dialogo, lo scambio di idee e la discussione di possibili soluzioni.”

Il primo focus sarà sulle persone e sul cambiamento climatico: “Questo si collega ad una serie di eventi che stiamo organizzando per il mese d’ottobre sul tema del cambiamento climatico, in preparazione al COP26,” ha detto ai corrispondenti Shahid.

INVERTIRE IL TREND DELL’EQUILIBRIO TRA I GENERI

Mentre continua l’impatto della pandemia, Shahid ha notato come stia diventando sempre più ovvio che per ricostruire in modo migliore “sarà vitale concentrarsi di più sull’equilibrio tra i generi nella risposta e nella ripresa.”

Per questo motivo, ha annunciato che costituirà il Comitato Consultivo sull’Uguaglianza di Genere per il Presidente dell’Assemblea Generale.

“Se non ci adoperiamo per invertire questa tendenza, ci serviranno più di 135.6 anni, secondo studi recenti, per porre fine al divario di genere,” ha dichiarato l’ufficiale ONU. “Dobbiamo essere più veloci di così.”

Shahid ha spiegato che il Comitato unirà un “mix estensivo di esperti” da Stati Membri, il sistema ONU, il settore privato ed altri, in modo da assicurarsi che venga raggiunta “una prospettiva realmente inclusiva per un approccio sfaccettato”, per avanzare la parità di genere attraverso il lavoro della 76a sessione. 

“Questo comitato servirà come un meccanismo per aiutare ad integrare una prospettiva di genere in tutte le mie iniziative e i miei mandati durante questa sessione,” ha detto.

DIPLOMAZIA ITINERANTE

Il signor Shahid ha detto che si dirigerà immediatamente verso gli Emirati Arabi Uniti per visitare la EXPO 2020 di Dubai, per poi fare una visita ufficiale alle Maldive, e arrivare in Serbia per la Conferenza sul 60esimo anniversario della prima conferenza del movimento non allineato. 

In precedenza, il Presidente Shahid ha parlato con UN News in un’intervista esclusiva.

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter