Cerca

OnuOnu

Commenti: Vai ai commenti

L’Oms contro le restrizioni dei viaggi: “vietarli non fermerà la variante Omicron”

L'agenzia dell'Onu però sconsiglia gli spostamenti a soggetti con fragilità e agli over 60

Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), tiene un briefing virtuale sulla pandemia COVID-19 (UN)

Vietare i viaggi non fermerà Omicron, la nuova variante Covid-19 che con il Natale alle porte spaventa il mondo. Lo ha affermato l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms). Secondo l’organizzazione delle Nazioni Unite, le restrizioni dei viaggi possono dissuadere i Paesi dal fare segnalazioni e dal condividere i dati epidemiologici. Nonostante questo, però, l’OMS ha sconsigliato ai più vulnerabili e agli over 60 di prendere aerei e limitare gli spostamenti.

Le persone che non stanno bene o sono a rischio di sviluppare forme gravi di Covid-19 e quindi di morire, dovrebbero posticipare i viaggi”, si legge nella nota diffusa dall’Oms che aggiorna i consigli sui viaggi.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter