Cerca

EXPAT

Alla nostra Giulia Pozzi il Premio Amerigo Under 35, dedicato ad Antonio Megalizzi

Il suo percorso, è scritto nelle motivazioni, "rappresenta un esempio virtuoso della formazione del giovane giornalista ai tempi della rivoluzione digitale"

Nel suo discorso di accettazione, Giulia ha ricordato le condizioni di precariato e incertezza in cui si trovano a lavorare tanti giovani reporter: “Volevo condividere questo premio con la mia generazione, che è una generazione che forse, a volte, è tagliata fuori dalle opportunità, che deve affrontare tanti ostacoli – spesso, il precariato è l’unica realtà che conosciamo –. Però, ho conosciuto tanti giovani giornalisti valorosi che, nonostante questo, hanno messo la loro vocazione prima di tutto, e io spero di poterlo continuare a fare. Questo premio mi incoraggia molto in questo senso”

di La Voce di New York

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter