74F

New York

23C

Rome

Arts, Life & People

È scomparso Raffaele La Gamba, portò in tribunale l'avvocato Agnelli

Emigrato dalla Calabria negli anni '50, Raffaele La Gamba (Ralph, per gli amici americani) è stato la quintessenza del self-made man americano, ma anche un coraggioso imprenditore che non ha mai dimenticato le sue umili origini. Cavaliere della Repubblica, negli anni '80 citò in giudizio la Fiat nella corte federale di Brooklyn. Si è spento martedì 8 agosto, a 84 anni

di Massimo Jaus

La musica italiana in gara nella decima edizione del Festival di New York

Decima edizione quella del 10 settembre al Master Theater per la gara canora dove a sfidarsi sono gli italiani d'Italia e del Mondo. "Un modo per far conoscere la musica italiana e soprattutto mantenerne viva la tradizione", spiega Tony Di Piazza dell'Associazione culturale italiana a New York, "e in questo la musica è lo strumento più efficace"

di Nunzia Marciano

Appunti di Lingua Italiana

Imparare l'italiano da un maestro del calcio: Andrea Pirlo

Dall’inizio della sua carriera, Pirlo è sempre stato “maestro” sul campo per la sua capacità di orchestrare i gol più spettacolari. Dal 7 agosto, giorno di apertura su edX del corso online AP® Italian Language and Culture creato a Wellesley College da Daniela Bartalesi-Graf, è anche “maestro” d’italiano

di David Ward e Daniela Bartalesi-Graf

Quel mio passato con Giorgio Sant'Angelo, architetto della moda a New York

Io non ho lavorato sempre e solo insegnando nelle scuole, infatti, subito dopo essere arrivata a New York dalla Calabria oltre trent'anni fa, incominciai a lavorare nell’industria della moda, nel Garment Center e Fashion District di Manhattan, come assistente di un famoso stilista: Giorgio Sant’Angelo. Oltre al talento creativo, Giorgio era un vero linguista che parlava cinque lingue: italiano, spagnolo, francese, inglese, portoghese...

di Filomena Fuduli Sorrentino

Scienza & Benessere

William Coley, il medico che gettò le basi della moderna immunoterapia

L’enorme lavoro di Coley è emerso solo in tempi recenti, grazie agli sforzi di sua figlia, Helen Coley Nauts, che nel 1953 ha fondato il Cancer Research Institute di New York (CRI). Il lavoro di Coley è stato poi continuato dal tedesco Uwe Hobohm, chimico biologo dell’università tedesca di Giessen, che, nel 2012 decise di rispolverare l’idea di partenza

di Antonio Giordano

Francesca e il cerotto fotovoltaico: dalla Silicon Valley, di nuovo a Napoli

Si tratta di un progetto visionario: un "cerotto fotovoltaico" realizzato con una sostanza hi-tech che, trasformando i raggi solari in impulsi elettrici, sarà in grado di far rimarginare più velocemente una ferita. Francesca ha ottenuto un finanziamento sostanzioso: "Potrò svilupparlo per cinque anni in un laboratorio a Napoli, con uno staff costruito da me"

di ISSNAF

Mediterraneo & Travel

Le oasi siciliane, un paradiso in terra alla riscoperta della natura

Oggi più che in passato vivendo in ambienti apparentemente al di fuori dei sistemi naturali ci dimentichiamo di farne parte. Andrebbe considerato però che la natura è composta da organismi diversi ma tutti strettamente connessi e interdipendenti, fra loro e gli ambienti in cui vivono, e che l’uomo è anch’esso parte della natura anche se vive in città

di Manuela Randazzo

VNY English

Turin on the Hudson in New York

FIAT, which was founded in Turin in 1899, opened its American plant in Poughkeepsie in 1910. After a century, the classic Italian cars have returned on Sunday, August 6th, to the Mid-Hudson Valley. Of course they never really left, as the high artistry of quality Italian automobiles has long been appreciated by owners, collectors, and car clubs.

di Vanni Cappelli

Food & Travel

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter